Ninja thunderbolt

Richard Harrison mentre si copre di vergogna in una posa ridicola.

Di: Godfrey Ho
Con: Richard Harrison, Wong Tao, Yasuaki Kurata

Per la gioia delle nostre mai sazie pupille, il maestro Ho realizza l’ennesimo ninja-movie utilizzando la sua tecnica prediletta: il bricolage. Come sempre accade nelle opere di questo pioniere del montaggio casuale, sono ben due i film frullati insieme in modo assai casuale a formare questa intricatissima storia di ninja, crimini, polizia e codici d’onore. Questa, volta, però, il regista tenta addirittura di rendere la trama lineare e comprensibile. Invano, verrebbe da aggiungere. Ma non si pensi che questo gioiellino non sia divertente, tutt’altro: la presenza di Richard Harrison è garanzia di qualità. A Hong Kong e in America impazza l’impero ninja, non meglio specificata organizzazione criminale dedita allo sfruttamento della prostituzione, al traffico di droga, all’omicidio e al furto. Questo impero ha anche una serie ridicola di regole, elencate da un tizio incappucciato nella scena iniziale, e scopriamo che anche Harrison ne faceva parte. L’ora seguente di film è un ammasso informe di avvenimenti più o meno incomprensibili. Ecco un elenco dei migliori: combattimenti ninja esilaranti a base di arti marziali, in cui, come al solito, Ho rende ogni movimento con un bel colpo di pistola; accelerazioni improvvise negli scontri e soprattutto negli inseguimenti, con macchine che corrono ai duecento all’ora e uomini che zompano come fossero formiche; il delicato fruscio delle onde del mare reso nell’audio con dei colpi di ferro su una lamiera, o qualcosa del genere; scene di sesso molto esplicite per quanto riguarda le nudità, ma girate male (si noti l’estrema scomodità della “posizione 69 à la Godfrey Ho“) e meno eccitanti di una puntata di Porta a porta; montaggi completamente a muzzo e con passaggi da una scena all’altra con estrema disinvoltura.
Insomma, si tratta dell’ennesimo film di marca Ho, che non deluderà gli appassionati. Pur essendo inferiore all’immenso Robovampire, non è avaro di scene madri: personalmente, metterei al primo posto la sequenza in cui Richard Harrison vestito da ninja (inguardabile!) corre per le verdi colline del Minnesota per poi fermarsi e gridare “ninja!” senza alcun motivo plausibile. Comunque, non sono male neppure i nomi: Richard Harrison si chiama Richard Louman (ma gira voce che in italiano sia Richard Roma); Wong Tao è il commissario Wong; il cattivo è il famoso Jackal Chan, che deve essersi preso una pausa dalle commedie con Owen Wilson. I più attenti si slogheranno la mascella dal ridere nel vedere l’unico colloquio dal vivo tra Louman e Wong: i due non sono mai inquadrati insieme, e l’ambiente alle loro spalle è visibilmente diverso! In tutto il resto del film, la collaborazione tra i due è resa con pietose telefonate a distanza. Per finire, una menzione alla colonna sonora: si va da una scopiazzatura miseranda del tema di Fuga da New York a una canzone pateticamente anni ’80 nelle scene di sesso, fino all’inarrivabile musica con loop di basso che pare uscita direttamente da una puntata delle Tartarughe Ninja. Il cartone animato, intendo. Che però era girato meglio.

Produzione: Hong Kong (1985)
Punto di forza: Godfrey Ho: da oltre trent’anni, una garanzia di (poca) qualità.
Punto debole: non riesce ad eguagliare le vette di altri capolavori del regista.
Come trovarlo: l’edizione originale si trova in DVD, ma i sottotitoli conviene cercarli in rete. Comunque, non è impresa facile.
Da guardare: per appassionati del ninja-movie.

Un piccolo assaggio: sull’ottimo canale di “kungfuscreen”, su Youtube, potete trovare questo e molti altri film del genere. Il difetto è che sono in lingua originale. In alternativa, eccovi il trailer: http://www.youtube.com/watch?v=08s5ADe0DZ0

Pubblicato il giugno 5, 2011, in 1980 - 1989, Azione con tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: